Il Natale porta doni alla cooperativa La Zattera e alle popolazioni terremotate

L’unione fa la forza. E dalla forza scaturisce la solidarietà. Bcc di Busto Garolfo e Buguggiate e alcune realtà commerciali della città si sono unite per al territorio. L’occasione è arrivata dall’aperitivo per lo scambio di auguri natalizi che la Bcc ha organizzato ieri sera, giovedì 22 dicembre, nella propria filiale di Legnano (in corso Italia 29); un’occasione di festa pensando però a quanti hanno più bisogno. In particolare alla cooperativa La Zattera di Legnano, realtà che ha profonde radici nella parrocchia di San Domenico a Legnano e promuove l’inserimento dei soggetti deboli nel mondo del lavoro e, sulla scia di quanto già fatto in occasione della Legnano Night Run, in favore delle popolazioni del Centro Italia colpite dal terremoto. Gli assegni sono stati consegnati rispettivamente al presidente de La Zattera Franco Landonio e al sindaco di Legnano Alberto Centinaio.
«Alcune realtà commerciali della città hanno donato dei prodotti che sono stati regalati agli intervenuti. La Bcc ha “monetizzato” questi regali trasformandoli in un contributo economico», ha spiegato il presidente della Bcc di Busto Garolfo e Buguggiate Roberto Scazzosi presente alla serata insieme con il direttore generale Luca Barni e il consigliere di amministrazione Danila Battaglia. «L’iniziale contributo destinato a La Zattera, è stato raddoppiato per continuare a sostenere l’iniziativa dei Comuni del Legnanese in favore delle popolazioni colpite dal terremoto. Una duplice azione che abbiamo fatto nel solco dei valori di cooperazione, mutualità e sostegno del territorio che contraddistinguono il Credito Cooperativo. Un elemento comune ci unisce: la passione per il territorio in cui operiamo».
Dal sindaco Centinaio è arrivato il ringraziamento per la donazione. «Ho avuto l’opportunità di incontrare pochi giorni fa il sindaco di Amandola, piccolo paese che è stato interessato dal sisma. Mi ha colpito la finalità che vuole dare a questi fondi: andranno in cultura per recuperare il teatro».
La serata, che ha visto la presenza di numerosi imprenditori e professionisti, è stata impreziosita dalla presenza dei giocatori del Legnano Basket guidati dal presidente Marco Tajana.
L’obiettivo è il territorio, le sue famiglie, le sue imprese e le sue realtà. Così, nello spirito Bcc, la serata ha visto partecipazione di realtà del territorio quali Confezioni Cozzi, Bolchini Costa gioielleria, agenzia di viaggi Le Marmotte, B.Fit, Gruppo Emmebi e calzificio Rede.