A Glocalnews “si scava” nella miniera dei Big Data

Come funzionano i grandi archivi di numeri e che cosa possiamo farci? Rispondere a questa domanda significa entrare in possesso di uno strumento che apre la porta al futuro. E questo riguarda il giornalismo certo, ma non solo. Oggi tutto è registrato: movimenti, transazioni, spostamenti e tutto genera dati; una miniera dal valore immenso se si è in grado di sfruttarla.
«Tra le specializzazioni del giornalismo il data journalism è forse quella che negli ultimi anni ha portato il più alto grado di innovazione nelle redazioni –spiega Marco Giovannelli, direttore di Varesenews ed ideatore del Festival di giornalismo digitale Glocalnews–. La crescita esponenziale della disponibilità di dati da parte di aziende pubbliche o private ha reso fondamentale anche per una redazione giornalistica attrezzarsi con gli strumenti e le competenze necessari per saperli organizzare, leggere e raccontare. Il data journalism nasce proprio da qui: dall’esigenza di dover interpretare i dati e renderli fruibili al grande pubblico».

Per questo Glocalnews, fin dalle sue prime edizioni, ha avuto un’attenzione particolare a questo tema e anche nell’appuntamento di novembre ha previsto una sezione dedicata la datajournalism che si svolgerà su tre incontri in tre giorni diversi del Festival.

Il primo appuntamento, proprio in apertura del festival, sarà incentrato su una realtà istituzionale, nello specifico Regione Lombardia con Lombardia Informatica, che da tempo promuove una piattaforma open data per rendere disponibili i dati della pubblica amministrazione.Nell’incontro “Cinque anni di open data in Lombardia” che si svolgerà giovedì 16 novembre nella sala di Varese Vive in via Lonati, dalle 14 alle 16 si farà il punto della situazione. Interverranno Andrea Nelson Mauro, Dataninja, e Daniele Crespi, Digital Innovation manager di Lombardia Informatica Spa.

Il giorno successivo, venerdì 17 novembre, al teatrino Santuccio di via Sacco (dalle 14 alle 16) ci sarà invece: “Progetti data driven: come fare attività giornalistica e formazione partendo dai dati”. A condividere le proprie esperienze saranno Anna Ghezzi, La Provincia Pavese; Fabio Disconzi, Innovatore digitale; Marco Sangalli, di Socialbeat; Isaia Invernizzi, da L’eco di Bergamo; Giuseppe Ragusa, di Ricostruzione trasparente e Andrea Nelson Mauro, Dataninja.
Conclude la parentesi datajournalism di Glocalnews l’incontro di sabato mattina 18 novembre alla Camera di Commercio (dalle 9 alle 11). L’appuntamento è con il panel “Strumenti per il data journalism – workshop Tableau” dove interverranno Filippo Mastroianni, Infodata Sole24Ore e Tableau Ambassador; Riccardo Saporiti, giornalista freelance; Andrea Nelson Mauro, Dataninja e Tomaso Bassani, Varesenews.

Ma non si parlerà solo di dati in relazione al giornalismo. L’analisi sempre più affinata dei numeri diventa strategica per le aziende. Elmec Informatica con Hewlett Packard Enterprise, partner tecnologico storico dell’azienda, venerdì 17 novembre apre le porte del proprio Data Center per scoprire quali sono le tecnologie e i servizi che nei prossimi anni abiliteranno le aziende del territorio alla gestione più agile, veloce ed efficace dei propri sistemi. I dati di un’azienda sono il patrimonio di decenni di attività, al pari dei brevetti o dei processi produttivi. Per innovare oggi è necessaria un’infrastruttura in grado di trasformare questi dati in vantaggio competitivo, accelerando i processi, rendendo le informazioni disponibili sempre e ovunque.

Nell’ambito del festival Glocalnews, Elmec inaugura il primo HPE Innovation Lab di Varese e per l’occasione organizzerà una tavola rotonda sulle tecnologie e i servizi che nell’ambito dell’Industry 4.0 abiliteranno le aziende del territorio alla gestione più agile, veloce ed efficace dei propri sistemi. In particolare si parlerà di come le PMI non possano prescindere da piattaforme avanzate per la gestione di questi dati come SAP HANA e di quali sono i servizi gestiti in grado di supportare questo cambiamento.

L’appuntamento è per venerdì 17 novembre dalle 10:30 alle 12:30 nella sede di via Campo di Maggio 45-47 a Brunello, Varese.
All’inaugurazione sarà presente Stefano Venturi, Corporate VP e Amministratore Delegato Hewlett Packard Enterprise in Italia che illustrerà la visione strategica di HPE e di iniziative come queste che si identificano fortemente con il territorio e l’alto livello di specializzazione che i partner HPE sono in grado di portare ai loro clienti. A dare il benvenuto sarà Rinaldo Ballerio, Presidente di Elmec Informatica. Terranno invece il talk show sul tema Marco Lucchina, CTO e Business Director, Elmec Informatica; Paolo Delgrosso – Indirect, SMB and Service Provider Sales Director EG, Hewlett Packard Enterprise; Antonio Bartesaghi – Amministratore Delegato Gruppo OMET. Modera l’incontro Elena Ferrari, professore ordinario di Informatica all’Università degli Studi dell’Insubria.

Come funzionano i grandi archivi di numeri e che cosa possiamo farci? Rispondere a questa domanda significa entrare in possesso di uno strumento che apre la porta al futuro. E questo riguarda il giornalismo...
" />