“Musica in Villa” omaggia Ennio Morricone con le soliste di Rondò Veneziano

Le musiche celeberrime dei capolavori di Sergio Leone, di Nuovo Cinema Paradiso, di Mission e di tanti altri film da Oscar risuoneranno sabato 25 agosto a Villa Cagnola a Gazzada Schianno (VA) nell’ambito di “Musica in Villa”.

Sono i brani scritti dal maestro delle colonne sonore Ennio Morricone, vincitore della statuetta nel 2016 con The Hateful Eight di Quentin Tarantino, e a reinterpretarli saranno nove strumentiste cresciute artisticamente all’interno dello storico gruppo “Rondò Veneziano” e che ora formano l’Ensemble “Le Muse”, per il quale il direttore Andrea Albertini ha elaborato un sound unico che mescola la musica barocca del Settecento con ritmi e sonorità rock e pop.

Il concerto è organizzato dalla Pro Loco con il sostegno della Bcc di Busto Garolfo e Buguggiate.

 

Dichiara il presidente della Bcc Roberto Scazzosi: «Come banca locale non potevamo far mancare, anche quest’anno, il nostro appoggio a una manifestazione che rappresenta una vera e propria eccellenza del territorio, sia  per la qualità altissima della proposta culturale e degli artisti presentati, sia per lo splendido contesto che fa da cornice all’evento».

 

Il concerto si terrà anche in caso di pioggia.

Ingresso 15€, ridotto 10€.

Programma

 

Ensemble “Le Muse”

Soliste di Rondò Veneziano

Ensemble strumentale interamente al femminile di recente formazione formato da strumentiste cresciute artisticamente all’interno dello storico gruppo “Rondò Veneziano”. Il gruppo varia la propria formazione dal tradizionale quintetto d’archi a formazioni più allargate per il repertorio sinfonico. La peculiarità dell’Ensemble “Le Muse” è quella di aver creato con lo spettacolo “Barocco 2000”, un particolarissimo sound che deriva dal connubio tra il barocco del 700 veneziano e le sonorità e i ritmi della musica pop e rock del nostro secolo. Il vasto repertorio spazia dal barocco riletto in chiave moderna a compositori neo-barocchi (come Karl Jenkins e Gian Piero Reverberi, creatore appunto dei Rondò Veneziano) che si ispirano ai modelli stilistici di Vivaldi, Albinoni, Galuppi e del tardo-barocco europeo. In questo programma 9 soliste eseguono un continuo “duello” musicale con il “tutti” dell’ensemble di ripieno, come nel più classico concerto grosso barocco. Tutto il repertorio Muse è creato appositamente per il gruppo dal proprio ideatore, il pianista e direttore Andrea Albertini. L’attività concertistica ha portato il gruppo ad esibirsi nelle principali sale da concerto italiane ed europee. Di recente è l’ensemble è stato scelto per l’inaugurazione della nuova sede Ubs a Chiasso. Nel novembre 2013 ha inaugurato la stagione concertistica del teatro degli Emiliani di Genova, ottenendo uno straordinario consenso da parte della critica musicale. Nel maggio scorso è stato registrato il primo cd dal titolo “Barocco 2000”. Nel luglio del corrente anno hanno ufficialmente aperto il semestre di presidenza italiana alla Comunità Europea con due concerti all’Auditorium del Conservatorio di Ankara e a Palazzo Venezia di Istanbul. Nel febbraio scorso hanno suonato (con il progetto “Morricone”) al teatro Des Varietes di Montecarlo alla presenza del Principe Alberto. Nel prossimo giugno suoneranno alla Reggia Reale di Venaria in una serata benefica voluta dalla famiglia Elkann a favore dell’Ospedale Sacco di Torino.

Le musiche celeberrime dei capolavori di Sergio Leone, di Nuovo Cinema Paradiso, di Mission e di tanti altri film da Oscar risuoneranno sabato 25 agosto a Villa Cagnola a Gazzada Schianno (VA) nell’ambito di...
" />