Venerdì 21 giugno, a Varese la Festa della Musica ha il suono del sax

A Varese la Festa della Musica ha il colore dell’oro e il suono del sax. I saxofoni saranno i protagonisti della terza edizione della “Festa d’Estate Saxofonistica” in programma venerdì 21 giugno e organizzata dalla Sax Academy, sotto la direzione artistica del maestro Giuseppina Levato e la collaborazione dei maestri Silvano Primon, Mattia Primon, Mauro Donadini, Mirco Garzonio, Olivier Puget e il sostegno, tra gli altri, della Bcc di Busto Garolfo e Buguggiate.
L’iniziativa, proposta proprio in occasione della Festa della Musica 2019 – evento giunto alla sua 25esima edizione che viene celebrato in tutta Europa proprio nel giorno del solstizio d’estate – vedrà esibirsi nello scenario dei giardini estensi di Varese una grande orchestra composta da oltre 60 giovani saxofonisti provenienti da molteplici realtà musicali dell’Altomilanese e del Varesotto con l’obiettivo principale di dar vita ad un concerto unico e irripetibile. Dalle 18 (ingresso libero) suoneranno dapprima i più giovani allievi di età compresa tra i 6 e i 14 anni; quindi tutti i saxofonisti, grandi e piccoli insieme; infine l’orchestra composta dai saxofonisti di livello più avanzato.
Nata il 21 giugno del 1982 in Francia, quando musicisti dilettanti e professionisti invasero con la loro arte strade, cortili, piazze, giardini, stazioni, musei, la Festa della Musica si svolge in Europa dal 1985, Anno Europeo della Musica, con moltissimi concerti dal vivo per dare valore al gesto musicale, alla spontaneità, alla disponibilità di chi partecipa. «Il tema dell’edizione di quest’anno è “La musica fuori centro”, un tema che si presta a diverse interpretazioni», premette il direttore artistico Giuseppina Levato. «Si può riferire alla musica che viene eseguita nelle periferie delle città oppure a quella che non é la “solita musica” dei più famosi compositori. La nostra interpretazione è nello strumento: cosa c’è di più “fuori centro” di una grande orchestra di soli saxofoni? Questo straordinario strumento, proprio perché nato per ultimo tra gli strumenti musicali tradizionali, non ha visto, o meglio non ha potuto far sentire con la sua voce la musica dei grandi compositori, se non con delle fantastiche trascrizioni. E quindi eccoci qua: spartiti sotto braccio, sax a tracolla e sorrisi pronti in pieno spirito Sax Academy».
Per il terzo anno consecutivo, la Bcc di Busto Garolfo e Buguggiate ha voluto essere al fianco dell’Estate Saxofonistica varesina. «È un grande onore sostenere questa manifestazione che non solamente celebra, ma anche promuove la musica, una forma d’arte che è strumento educativo per moltissimi giovani», osserva il presidente della Bcc di Busto Garolfo e Buguggiate, Roberto Scazzosi. «Il valore di una Banca di Credito Cooperativo è anche nel suo essere presente sul territorio e nel valorizzare le iniziative di qualità, quelle che hanno un valore aggiunto per la crescita del territorio stesso».

Partecipano alla Festa della Musica di Varese: il Civico Liceo Musicale Malipiero di Varese, la Scuola Civica Musica Pellegrini di Besozzo, la Filarmonica di Besozzo, il Corpo Musicale Cassanese, il Corpo Musicale Parrocchiale “Santa Cecilia” di Busto Garolfo, il Corpo Musicale di Arsago Seprio, la Filarmonica Saltriese, la Banda MAM dei Ragazzi di Morazzone, la Scuola Civica Musicale di Lugano, le Stanze della Musica, la Filarmonica Puccini di Viggiù e il Civico Istituto Musicale “Maria Angela Bianchi” di Induno Olona, il Corpo Musicale Brenno Useria, l’Anima Academy e il Corpo Musicale Puccini di Lavena Ponte Tresa.
www.festadellamusicavarese.it

A Varese la Festa della Musica ha il colore dell’oro e il suono del sax. I saxofoni saranno i protagonisti della terza edizione della “Festa d’Estate Saxofonistica” in programma venerdì 21 giugno e organizzata...
" />